CIBUS 2012 PARMA - FIERE IN ITALIA
.
ZAROTTI SPA - PARMA - CIBUS
FISH DELIGHT - FISH DE LIGHT - Badia Polesine (RO) Loc. Crocetta
AGRESTIS - Olio Extravergine di Oliva - Buccheri (SR) - CIBUS
GRAN DEPOSITO ACETO BALSAMICO GIUSEPPE GIUSTI - MODENA
SALUMIFICIO PEVERI CARLO - ALSENO (PC) - CIBUS
RISTORANTE PIZZERIA VECCHIO MULINO - COLORNO (PR)
FISH DELIGHT - FISH DE LIGHT - Badia Polesine (RO) Loc. Crocetta
T.V.B. - TRENTO
GALLETTI ACETIFICIO - ACETO BALSAMICO - SAN DANIELE PO (CR)
GRAN DEPOSITO ACETO BALSAMICO GIUSEPPE GIUSTI - MODENA - CIBUS 2012
FISH BIO DELIGHT - FISH DE LIGHT - Badia Polesine (RO) Loc. Crocetta
SCHINOSA OLIO EXTRAVERGINE - TRANI - AZIENDE AGRICOLE DI MARTINO DE LUCA
ACETO BALSAMICO DEL DUCA DAL 1891 - MODENA - CIBUS 2012
LEGUMIITALIANI - MICHELOTTI & ZEI  - CIBUS - LARCIANO - PISTOIA
GIANCARLO POLENGHI - POLENGHI GROUP - SAN ROCCO AL PORTO (LO) - CIBUS
GRUPPO FINI - CIBUS
LA PIZZA +1 - PODENZANO (PC) - CIBUS
SAN ROCCO AL PORTO (LO) - MILANO - CIBUS
.
CIBUS si conferma l’evento di riferimento dell’agroalimentare Italiano in cui sono presenti le più grandi aziende del panorama nazionale.
Questa è la "reason why" per la quale la vostra azienda non può mancare un appuntamento come CIBUS.


www.cibus.it

Cibus, il Salone dell'Alimentazione, l'evento di riferimento del panorama agroalimentare Italiano d'eccellenza. La Fiera ha confermato il suo ruolo di vetrina esclusiva a livello espositivo, dando inoltre grande visibilità internazionale a convegni e tavole rotonde su temi di attualità in ambito Food and Retail e l'obiettivo è di confermare il livello qualitativo di contenuti e visitatori dell'ultima edizione.

CIBUS 2012 PARMA - FIERE IN ITALIAL’ingresso a Cibus è aperto al solo pubblico dei professionisti del food, retail e Ho.Re.Ca. nazionale ed estero. La scorsa edizione oltre 60.000 visitatori qualificati, 8.000 esteri di cui 1.000 top buyers esteri da 70 paesi, ospitati grazie all’incoming program dedicato, hanno partecipato a Cibus. CIBUS si conferma l’evento di riferimento dell’agroalimentare Italiano in cui sono presenti le più grandi aziende del panorama nazionale. Da sempre è l’occasione per promuovere l’incontro dell’industria agro-alimentare italiana con le missioni commerciali estere provenienti dai maggiori mercati del mondo e con i grandi retailer continentali e internazionali. Questa è la "reason why" per cui la vostra azienda non può mancare un appuntamento come Cibus.

Where?
Quartiere fieristico di Parma. Viale delle Esposizioni 393A - 43126 Parma

Ticket

Scuole – Università - Gruppi
La visita alla manifestazione da parte di gruppi e/o scuole prevede l’ottenimento di una riduzione sul prezzo del biglietto solo se previamente autorizzati. In merito invitiamo gli interessati a richiedere ulteriori informazioni allo 0521.996333

Linee guida: Vengono accolte le richieste di istituti con materia professionalizzante inerente la manifestazione (agrario, alberghiero, ecc…). L’ingresso delle scuole è previsto per soli alunni di classe 4°, 5° e rispettivi accompagnatori nei giorni 8, 9 e nella mattina del 10 Maggio. L’ingresso dei gruppi è previsto per i giorni 7, 8 e 9. Per quanto concerne gli studenti universitari, questi potranno accedere al quartiere fieristico con una riduzione sul biglietto di ingresso solo se muniti di libretto universitario al momento dell’acquisto in cassa e solo se iscritti a facoltà inerenti la manifestazione.
_
.

CIBUS 2012 PARMA - FIERE IN ITALIAAncora una volta Dolce Italia punterà a moltiplicare i rapporti commerciali e gli eventi che guardano alle caratteristiche uniche della produzione dolciaria italiana, con le sue novità e la capacità di rispondere alle nuove richieste del mondo retail nazionale ed estero. L’industria dolciaria "Made in Italy": Settore dinamico e in progressiva crescita. L’Industria Dolciaria ha messo a segno una buona crescita della produzione: +1,9% in volume e +4,5% in valore. La produzione complessiva è stata poco meno inferiore a 1,9 mln di tonnellate, per un valore di oltre 12 miliardi di euro. Molto positivo l’export dolciario che è cresciuto del +8,5% in volume, a fronte di una crescita del +11,3% in valore.


 


I numeri di CIBUS parlano chiaro. Ecco i risultati della scorsa edizione: 120.000 mq di area espositiva - 60.000 visitatori tra italiani ed esteri - 2.324 espositori da 15 paesi - 1.000 buyers esteri da 70 paesi ospitati nel programma di incoming - 1.052 giornalisti di cui 10% esteri - CIBUS si conferma l’evento di riferimento dell’agroalimentare Italiano in cui sono presenti le più grandi aziende del panorama nazionale. Da sempre è l’occasione per promuovere l’incontro dell’industria agro-alimentare italiana con le missioni commerciali estere provenienti dai maggiori mercati del mondo e con i grandi retailer continentali e internazionali. Questa è la "reason why" per cui la vostra azienda non può mancare un appuntamento come CIBUS.
.
.
CIBUS: La piazza dove si incontrano produttori d’eccellenza, retailers e importatori esteri. Sempre oltre 60.000 visitatori qualificati, 8.000 esteri di cui 1.000 buyers esteri selezionatissimi da 70 paesi, ospitati grazie all’incoming program dedicato. CIBUS è da sempre l’occasione per promuovere l’incontro dell’industria agro-alimentare italiana con le missioni commerciali estere provenienti dai maggiori mercati del mondo e con i grandi retailer continentali e internazionali. La formula di successo dell’incoming per affermare nuovamente la leadership di CIBUS come evento di riferimento dell’alimentare italiano a livello internazionale.


Per proteggere la tipicità di alcuni prodotti alimentari, l'Unione Europea ha varato una precisa normativa, stabilendo due livelli di riconoscimento: DOP e IGP, tramite i quali intende proteggere i nomi dei prodotti e la loro tipicità dalle imitazioni e dagli abusi, sostenere le diverse produzioni e aiutare i consumatori nella scelta dei prodotti alimentari, fornendo informazioni e garanzie relativamente alle caratteristiche degli stessi.

Cosa si intende con le sigle DOP e IGP?

DOP
La sigla DOP (Denominazione di Origine Protetta) designa un prodotto originario di una regione e di un paese, le cui qualità e caratteristiche siano essenzialmente o esclusivamente dovute all'ambiente geografico (termine che comprende i fattori naturali e quelli umani). Tutta la produzione, la trasformazione e l'elaborazione del prodotto devono avvenire nell'area delimitata, nel rispetto di una ben definita ricetta tradizionale.
IGP
La sigla IGP (Indicazione Geografica Protetta) introduce un nuovo livello di tutela qualitativa che tiene conto dello sviluppo industriale del settore, dando più peso alle tecniche di produzione rispetto al vincolo territoriale. Quindi, la sigla identifica un prodotto originario di una regione e di un paese le cui qualità, reputazione, ricetta e caratteristiche si possano ricondurre all'origine geografica, e di cui almeno una fase della produzione e/o trasformazione e/o elaborazione avvenga nell'area delimitata.

A CIBUS, dopo il successo registrato nell’edizione scorsa, verrà riproposta la Piazza dei prodotti DOP-IGP che oltre ad accogliere una nutrita presenza di consorzi di tutela Italiani accoglierà presenze Comunitarie ed Internazionali. Obiettivo dell’iniziativa sarà identificare e attuare chiare strategie promozionali in grado di trasformare le potenzialità commerciali offerte dal patrimonio agroalimentare dei prodotti ad origine tutelata, con particolare enfasi per i prodotti italiani che a livello comunitario vantano un “primato” assoluto per numeri di registrazioni. Per avere una visione quantitativa del comparto delle produzioni alimentari tutelate , riportiamo di seguito alcune fonti che presentano statistiche su produzioni, fatturato, consumo ed export delle DOP e IGP nazionali e comunitarie.

ISMEA - Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare
FONDAZIONE QUALIVITA - Commissione Europea – Agricoltura e sviluppo rurale.
.
Cibus Global Award, organizzato in partnership con il Gruppo FOOD, premia le strategie commerciali che valorizzano, oltreconfine, le referenze dell’eccellenza produttiva italiana. È un riconoscimento al lavoro di quelle catene estere che dimostrano una sensibilità maggiore nel gestire lo scaffale del Made in Italy e svolgono il miglior lavoro di category. I parametri di valutazione vanno dall’ampiezza dell’assortimento al numero di referenze a scaffale, dalle promozioni alle attività informative instore. Il premio è anche un modo per focalizzare l’attenzione sulle esperienze commerciali di quei retailer che, all’interno di un mercato fatto di prodotti sempre più simili, dove c’è poca attenzione alla filiera e scarsa sensibilità a cogliere i reali bisogni del consumatore, sono capaci di sottrarsi all'omologazione, inventandosi un diverso modo di formare l'offerta, in grado di esprimere meglio il valore dei prodotti e di soddisfare la domanda di qualità dei clienti.

Alcuni dei retailer che verrano censiti da CIBUS Global Award:
Shanghai: -City Super, -City Shop
Tokyo: -Precce, -Kinokunya, -Meidiya, -Seijo Ishi
Seoul : -Shinsegae, -Lotte.
.
FROZEN FOOD


I prodotti surgelati coniugano qualità e servizio, ottenendo una crescente popolarità tra i consumatori in cerca di gusto, sicurezza e di un buon rapporto"value for money": il frozen può quindi rappresentare un importante segmento all'interno dell'agroalimentare italiano. Per valorizzare al meglio il comparto dei surgelati, portando l'attenzione di visitatori professionali ed altri stakeholder sull'importante valore che apportano a tutto il mondo del food, all'interno del Padiglione 3 sarà allestita un'area dedicata "CIBUS Frozen" con importanti aziende di surgelati. Per saperne di più sulla situazione di mercato e sui trend in atto nel segmento del sotto zero è possibile consultare il sito dell'Istituto Italiano Alimenti Surgelati (www.istitutosurgelati.it).
_
I-POINT è il sistema multimediale studiato per la comunicazione diretta e lo scambio di documenti fra gli espositori e i visitatori della fiera. Anche in versione "mobile", per consultare tutte le informazioni sul proprio smartphone.

I-Point consente al visitatore:
di individuare la posizione degli espositori
di reperire le informazioni caricate dalle aziende (video, brochure, flyer, ecc)
di scaricare, tramite chiavetta USB ed email, i file condivisi dall'azienda
di organizzare razionalmente la propria visita in fiera durante la manifestazione

CIBUS 2012 PARMA - FIERE IN ITALIAI-Point consente al visitatore:
di caricare e condividere i propri contenuti promo-pubblicitari
di essere facilmente localizzato dai visitatori dell'evento
di comunicare e pubblicare iniziative e attività dello stand su uno spazio dedicato dei totem e profili social di Cibustec.

Il sistema I-POINT, è già stato implementato per alcuni eventi fieristici. Quest'anno rafforza il proprio potenziale con l'utilizzo parallelo di schermi al plasma e dell'innovativo espositore olografico DREAMOC per le rappresentazioni tridimensionali di marchi e prodotti.

I-POINT è un sistema eco-compatibile che garantisce risparmio di carta e di costi di stampa.
.

 

Il programma convegni è in allestimento

 

 

 


Il progetto “Micro Malto”, sviluppato in collaborazione con Assoobirra che rappresenta la maggiore espressione associativa del comparto, mira a cogliere le opportunità insite nella crescita del mercato italiano della birra e nel cambiamento nelle abitudini d’acquisto e di consumo del cliente italiano. CIBUS può quindi rappresentare il meeting place ideale per l’incontro fra l’universo dei birrifici artigianali e gli operatori del retail e dell’Ho.Re.Ca. sia italiani che esteri.

I trend del mercato
Il mercato italiano della birra presenta un giro d’affari stimato di 2,4 miliardi di euro con la rilevante opportunità costituita dai birrifici artigianali e la prospettiva di strutturarne e promuoverne ulteriormente l’offerta.
L’orientamento alla qualità del Made in Italy birraio si è tradotto in un forte consolidamento della quota di export, con una percentuale di crescita media annua pari al 25%.
In Italia, il consumo individuale fa registrare un dato nettamente inferiore sia alla media UE che ai principali paesi benchmark (Spagna, Francia ecc…), sottolineando l’opportunità di attuare campagne per il consumo responsabile che indirizzino le attitudini del cliente italiano e ne innalzino la propensione al consumo.

Il progetto
Il format di “Micro Malto” si articola in un’area espositiva dedicata ai birrifici artigianali, che consenta agli operatori del retail e dell’Ho.Re.Ca. nazionali ed internazionali di conoscere l’offerta proposta e di creare proficue opportunità di business. La presenza in Fiera sarà poi integrata da un’attività di educational volta ad alfabetizzare i visitatori sui benefici della beer culture. In particolare sono previste sessioni di testing ed educational con l’obiettivo di:
• Promuovere la cultura del bere “bene” ed in modo responsabile
• Comunicare modalità innovative di abbinamento della birra con le eccellenze enogastronomiche italiane
• Elevare il grado di accettazione e gradimento da parte del consumatore italiano, con particolare enfasi sui segmenti speciali e premium.

Per ottenere un quadro d’insieme del comparto birra, riportiamo di seguito alcune fonti che contengono dati sulla situazione di mercato, tendenze in atto, possibili scenari futuri:
www.assobirra.it - www.beverfood.com

_

La crescente attenzione da parte dei consumatori in merito a ciò che si mangia e alla liason che intercorre con le tematiche di Salute e Ambiente sono veri e propri driver di crescita che spingono i crescenti consumi di prodotti alimentari BIOLOGICI a livello internazionali.

Nel panorama Italiano la crescita dei prodotti bio mostra consumi e ritmi di crescita contenuti ma incoraggianti per il futuro mentre in molti paesi esteri, in particolare quelli germanofoni e nel Nord America, il prodotto biologico e in particolare il prodotto "Organic - Made in Italy" riscuote ampie preferenze.

Per questa ragione CIBUS, al fine di facilitare i buyers nazionali ed esteri nel loro percorso di visita e di scouting dei prodotti bio proposti dagli espositori, segnalerà con un marchio specifico gli stand delle aziende presenti che propongono nella loro gamma d'offerta prodotti biologici.
Il marchio che metterà in risalto questi espositori è il seguente:

Per maggiori informazioni relative al mercato dei prodotti a marchio bio consultate i seguenti link:
ISMEA - News e report su prodotti biologici: http://www.ismea.it
Federbio - Federaz. Italiana Agricoltura Biologica e Biodinamica
Rete Rurale Nazionale - BioReport. L'agricoltura biologica in Italia http://www.reterurale.it


Organizzato da Akesios Group srl è nato PIANETA NUTRIZIONE, evento comprensivo di zona expo e sale convegni dove si sono svolte le quattro giornate di convegni medico-scientifici, accreditati al Ministero della Salute articolate in conferenze e Cors.

http://pianetanutrizione.akesios.it


MAPPA INTERATTIVA


Situati in posizione baricentrica rispetto alle grandi città del Nord Italia e con un bacino potenziale di oltre 10 milioni di visitatori nel raggio di 100km, Parma e il suo quartiere fieristico sono facilmente raggiungibili con tutti i principali mezzi di trasporto.

IN AUTO:
Dall'uscita dell'autostrada (A1) si raggiunge direttamente e rapidamente la Fiera di Parma in meno di 5 minuti grazie alla nuova arteria complanare che la collega direttamente con il casello autostradale. Milano, Bologna, Verona distano circa un'ora di macchina. Firenze, Padova, Torino e Genova poco di più. La tangenziale di Parma permette di raggiungere velocemente ogni punto della città. La struttura fieristica di Parma, in questo modo, è raggiungibile in poco tempo anche dalle cittadine termali di Salsomaggiore e Tabiano.

IN AEREO:
Gli aeroporti di Milano Linate (120km) e "Marconi" di Bologna (90Km) sono facilmente raggiungibili in meno di un’ora dal complesso fieristico di Parma. Milano Malpensa e l’aeroporto di Verona si distanziano per poco di più. L'aeroporto "Giuseppe Verdi" di Parma è adiacente alla struttura fieristica ed ha collegamenti diretti con Roma Fiumicino, Catania, Palermo, Londra Stansted e Parigi Beauvais.

IN TRENO:
La stazione ferroviaria di Parma si trova lungo l'importante direttrice Milano - Roma (oltre 25 treni quotidiani) e tra gli interscambi delle linee ferroviarie che servono tutto il Nord Italia . Visita il sito Trenitalia. La Fiera si raggiunge in 10 minuti di autobus grazie ad un servizio di shuttle bus attivo durante la manifestazione che lo collega con il centro città e la stazione ferroviaria.

IN AUTOBUS:
La Fiera si raggiunge in 10 minuti di autobus grazie ad un servizio di shuttle bus attivo durante la manifestazione che lo collega con il centro città e la stazione ferroviaria.

Parma

CIBUS 2012 PARMA - FIERE IN ITALIATra le più vivibili città d'Italia, Parma (170.000 abitanti) é situata in una strategica posizione a metà strada fra Milano e Bologna sulla Via Emilia. Vanta un centro storico con monumenti di particolare rilievo, dal romanico al liberty ed è stata segnata dal governo illuminato di Maria Luigia, quando era capitale del Ducato di Parma, Piacenza e Guastalla. Parma é nota come la capitale alimentare d'Italia per i suoi prodotti inimitabili. L'eredità di un tale patrimonio storico si traduce nel notevole turismo culturale che é un aspetto basilare per la città, con strutture famose in tutta Italia come il Duomo, il Battistero, il Giardino Ducale e la Certosa. Il Duomo (1281) è considerato una delle più alte espressioni di architettura romanico-padana e alla sua destra si leva l'alto campanile che reca sulla cuspide un angelo in rame dorato. All'interno è collocato il celebre rilievo con la Deposizione, e sopra l'altare maggiore si apre la grande cupola affrescata tra il 1525 e il 1530 da Correggio con l' Assunzione della Vergine. Notevole il Museo del CIBUS 2012 PARMA - FIERE IN ITALIADuomo con reperti di particolare interesse tra cui un tratto delle mura romane e i due mosaici trovati nel 1955 in piazza Duomo, parte dell'originario pavimento della cattedrale paleocristiana. I ritratti di santi e dei vescovi di Parma si alternano ad altri pezzi legati al Ducato dei Farnese. L'imponente Battistero (1307) di forma ottagonale, rappresenta una delle maggiori espressioni artistiche italiane ed è l'esempio del passaggio dall'arte romanica a quella gotica. Il Palazzo della Pilotta ospita alcune tra le più importanti istituzioni della città: Biblioteca Palatina, Museo Archeologico Nazionale, Galleria Nazionale, Museo Bodoniano, Teatro Farnese e Accademia delle Belle Arti. Il Giardino Ducale mostra i segni dell'arte dal 500 in avanti con l'intreccio tra natura e cultura, tra arte e realtà: viali di alberi secolari disposti secondo un'elaborataarchitettura verde accompagnati da statue di divinità, il grandioso Palazzo Ducale e la Cittadella fortificata. Natura, arte, storia ma anche scienza: nell' Orto Botanico si studiano le specie vegetali e nel Museo di storia naturale é presente tra l'altro una grande collezione di farfalle giunte da ogni parte del mondo. Nel parcosi trovano anche il Tempietto d'Arcadia e la fontana del Trianon (1712) posta al centro del laghetto. La Certosa (1225) divenne parte dell'ordine dei Certosini che venne poi sostituito da un ente assistenziale per i bisognosi: il Patrimonio dei Poveri. Notevole la facciata neoclassica del 1847 e gli affreschi, i capitelli e gli altari che possiamo ammirare all'interno. Grandiosa opera é il Teatro Regio (1618), da sempre uno dei poli nazionali della lirica, strettamente legato alla cultura musicale Verdiana.
.
.
I numeri di CIBUS parlano chiaro. Ecco i risultati della scorsa edizione:

120.000 mq di area espositiva - 60.000 visitatori tra italiani ed esteri
2.324 espositori da 15 paesi
1.000 buyers esteri da 70 paesi ospitati nel programma di incoming
1.052 giornalisti di cui 10% esteri

Espositori:  
Attivita' svolta:  
.
La Felinese SpA - Felino - PR - Parma - CIBUS
MOLINO DALLAGIOVANNA - GRAGNANO TREBBIENSE (PC) - CIBUS
AGROALIMENTA srl - Cavour (TO)
ARP - AGRICOLTORI RIUNITI PIACENTINI - A.R.P. - PIACENZA - CIBUS
ARABICAFFE' - CATANIA - CIBUS
Bioalimenta - Bialimenta - FARA SAN MARTINO (CH) - CIBUS
Leonardi Aceto Balsamico - Acetaia Leonardi - Formigine (MO) - CIBUS
FERTITECNICA COLFIORITO - FOLIGNO (PG) - CIBUS
MASSERIE CANINO - CIBUS - CATANZARO
MANDRILE & MELIS - Specialità dolciarie del Cuneese - Fossano (CN) - CIBUS
PASTIFICIO MONTEPENNA - TORNOLO (PR) - CIBUS
L'acetaia di Modena - Castelnuovo Rangone (MO) - CIBUS
INALCA - CREMONINI - CIBUS
ACETAIA LA BONISSIMA - Casinalbo di Formigine (Modena) - TASTE
PASTICCERIA SUA MAESTA' - NICOSIA (EN)
RIVERFRUT - RIVERGARO (PC) - CIBUS
.